“A.P.E. – Roma” Associazione Proletari Escursionisti

DENOMINAZIONE E SEDE
Art. 1 – E’ costituita l’A.P.E. Roma (Associazione Proletari Escursionisti di Roma), d’ora in poi denominata Associazione. Essa è una libera Associazione di fatto, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, con sede in via Meropia n° 105a, cap 00147, in Roma. Essa è regolata a norma del Titolo 1 Cap. III, art. 36 e s.s. del codice civile, nonchè del presente Statuto, ispirato ai principi di democrazia e di uguaglianza dei diritti di tutti gli associati.

OGGETTO SOCIALE
Art. 2 – L’Associazione è una libera aggregazione di individui che sono liberi e vogliono restare tali. Essa si propone di promuovere la passione per l’ambiente montano e la sua difesa. L’A.P.E. Roma si propone inoltre di socializzare la conoscenza e la pratica di discipline sportive nonchè della cultura della montagna e dell’ambiente urbano.

SCOPI E ATTIVITÃ
Art. 3 – L’Associazione, per il conseguimento della sua ragione sociale, intende promuovere varie inziative tra cui:
attività culturali
attività di formazione
attività turistiche
Inoltre l’APE Roma promuove:
La pratica dell’escursionismo e di tutte le attività connesse, con o senza attrezzature tecniche, in diretto contatto con la natura, in tutte le sue forme, ambienti e stagioni;
L’attività di volontariato finalizzata alla solidarietà sociale, al pluralismo e alla condivisione;
La protezione e lo sviluppo delle tradizioni rurali e montane per la salvaguardia ed il rispetto delle
culture locali;
Il corretto incontro della popolazione giovanile con l’ambiente naturale, sviluppandone le capacità di conoscenza, interpretazione e rispetto;
La tutela e la conservazione dell’Ambiente al fine di consegnare l’integrità delle risorse naturali alle generazioni future, secondo i principi della sostenibilità;
Le attività sportive dilettantistiche legate all’Ambiente, al tempo libero e all’inclusione sociale in tutte le sue forme, ambienti e stagioni;
Le attività che favoriscano il coinvolgimento di soggetti socialmente svantaggiati e diversamente abili;
Il miglioramento professionale, umano, sociale e artistico dei suoi soci, nei campi della cultura, dello spettacolo, del turismo, dello sport, della comunicazione e dell’arte;
Effettuare studi, ricerche e osservatori, in proprio o collaborando con altri enti, società o associazioni;
Progettare, promuovere ed organizzare attività di ricerca, nonchè di consulenza, anche con collaborazione scientifica e tecnica con Università e altri centri di ricerca;
Promuovere e organizzare riunioni, seminari, convegni, congressi, corsi ed altre manifestazioni a livello nazionale ed internazionale;
Pubblicare e diffondere i risultati degli studi e delle ricerche svolte;
L’associazione potrà acquistare, costruire, locare o gestire i locali, gli impianti e le attrezzature necessarie al raggiungimento dello scopo sociale.

Art. 4 – L’Associazione potrà, in via accessoria, ausiliaria, secondaria, strumentale, in ogni caso marginale, svolgere attività commerciale per il raggiungimento degli scopi sociali. L’Associazione destinerà i fondi raccolti per la realizzazione dei fini sociali.

Art. 5 -L’Associazione si ispira ai valori ed allo spirito di elevazione sociale e morale della storica “Associazione Proletari Escursionisti” fondata nel 1919, oggi chiusa.

I SOCI
Art. 6 -L’Associazione è aperta a tutti coloro che, interessati alla realizzazione delle finalità istituzionali, ne condividono lo spirito e gli ideali, il numero dei soci è illimitato, essi si dividono in:
Soci ordinari: persone o enti che si impegnano a pagare, per tutta la permanenza del vincolo associativo, la quota annuale stabilita dal Consiglio direttivo
Soci sostenitori: persone o enti che si impegnano a pagare una quota associativa più consistente per sostenere le attività dell’Associazione. Questa seconda categoria di contribuzione non prevede alcun vantaggio individuale o diritto acquisito rispetto a quanto previsto per i soci ordinari.
Soci Gruppo Giovanile: di età compresa tra i 10 e i 18 anni.
Soci Piccoli Esploratori: di età compresa tra i 0 e i 10 anni.
La sottoscrizione della quota associativa non conferisce in nessun caso alcun diritto sul patrimonio dell’Associazione.

Art. 7 –L’ammissione dei soci è deliberata dal Consiglio Direttivo su domanda del richiedente, il quale versa la quota associativa e dichiara di condividere senza riserve gli scopi e le finalità dell’associazione.

Art. 8 –La qualifica di socio si perde per decesso, dimissioni volontarie o espulsione in caso di comportamenteo gravemente lesivo nei confronti dell’Associazione e della sua ragione sociale. L’Associazione garantisce in ogni caso il diritto di recesso senza oneri per ogni associato, in conformità alla Legge di riferimento.

GLI ORGANI
Art. 9 -L’organo sovrano dell’Associazione è l’assemblea dei soci. Essa si riunisce, su convocazione del presidente in forma ordinaria almeno una volta l’anno. Si riunisce altresì su richiesta di almeno la metà piu uno dei soci. L’Assemblea delibera sempre a maggioranza semplice, i suoi compiti sono: indicare le politiche dell’Associazione, nominare i componenti del consiglio, approvare il rendiconto economico e finanziario annuale. L’assemblea delibera altresì su qualunque argomento d’interesse dell’Associazione.

Art. 10 -Altri organi dell’Associazione sono il consiglio direttivo, il presidente, il segretario-vicepresidente ed il tesoriere

Art. 11 -Il consiglio, composto di 8 membri, è eletto dall’assemblea dei soci, la carica di consigliere ha durata triennale ed è rieleggibile. Il consiglio delibera al proprio interno la carica di presidente, segretario-vicepresidente (che ne fa le veci in absentia) e di un tesoriere. Esso si convoca almeno una volta l’anno.

Art. 12 –Nessun compenso è dovuto ad alcun socio interno agli organi dell’Associazione

Art. 13 -Il presidente, ed in sua assenza il segretario-vicepresidente, ha la legale rappresentanza dell’Associazione. Egli presiede l’assemblea dei soci ed il consiglio stesso, oltre a mantenere i rapporti con le altre associazioni.

Art. 14 -Il segretario-vicepresidente dà esecuzione alle deliberazioni del consiglio e dell’assemblea dei soci e cura la totalità delle attività di segreteria dell’Associazione

Art. 15 -Il tesoriere amministra i fondi e predispone il rendiconto economico e finanziario annuale

RISORSE FINANZIARIE
Art 16-Il patrimonio dell’Associazione è costituito dalla totalità dei beni mobili e immobili che diverranno di sua proprietà, oltre che di eventuali eccedenze di bilancio e da liberalità, contributi, lasciti e donazioni.

Art. 17– Le entrate dell’Associazione sono costituite:
dalle quote associative annuali
dai proventi delle attività sociali al netto dei costi sostenuti
da ogni altro contributo di singoli o enti pubblici e privati

NORME INTERNE
Art. 18 -Tutti gli atti assembleari e del consiglio sono a disposizione dei soci presso la segreteria

Art. 19 –In caso di scioglimento per qualunque causa, l’Associazione ha l’obbligo di devolvere il suo patrimonio ad altra associazione con finalità analoghe

Art. 20- Il presente statuto potrà essere modificato su deliberazione dell’Assemblea dei soci o proposta del Consiglio Direttivo. Non potranno, però, essere modificati gli scopi dell’Associazione.

Art. 21 -Per tutto quanto non previsto dal presente statuto si fa riferimento alle norme del codice civile e alle leggi in materia

Roma 01/09/2015 I Soci Fondatori